Header Ads

http://www.riccardochiarionblog.blogspot.it

Troppo Ego Danneggia il Musicista?

Ultimamente sto riflettendo su quanto l'ego (inteso in maniera un po' ignorante come presunzione di essere molto importanti) possa danneggiare alcuni dei momenti migliori della nostra vita, musicale e non.



 
Osservando quello che succede a scuola, quello che spesso accade nei rapporti tra musicisti ed esaminando da vicino le nostre paure più intime che spesso sembrano "insormontabili", la cosa che più mi dispiace è notare che la volontà di apparire diversi da quello che siamo spesso ostacola l'affermarsi della pura e semplice verità. 

La verità per tutti noi è un principio positivo, qualcosa che apprezziamo, stimiamo; e allora perchè senza pensarci troppo accettiamo di vivere nella paura di essere visti per quello che intrinsecamente siamo?

Credo che, molto semplicemente, la risposta stia in una certa visione competitiva della vita che permea la nostra società sin da quando siamo piccoli, all'asilo o forse addirittura in culla (capita alle volte di sentire commenti di grande intelligenza e sensibilità come "è più bruttino di.." ecc..).

Ma perché decidiamo di accettare questa visione se ci fa spesso stare male e sentire inadeguati? Devo ammettere che non so dare una risposta a questa domanda.. (o forse la immagino ma preferisco tralasciarla..).

Però sono convinto che in tutto ciò che accade al mondo, sarebbe molto meglio agire per far migliorare la società, per aiutare gli altri, per entrare in contatto con loro e non soltanto per essere considerati meglio (o peggio) di chi ci sta intorno!

Ovviamente in molti già agiscono così ma credo che ognuno di noi possa dare il suo contributo, piccolo, anche basilare, senza uscire dal proprio campo ma semplicemente abbassando le difese nei confronti degli altri e magari sorridendo, anche di fronte a un errore, a una figuraccia.

Applicando questo ragionamento in musica, elenco alcune cose che potremmo fare senza dover aver paura ma sorridendo (l'elenco è in ordine sparso e non d'importanza):

  1. Suonare con gli altri anche se più bravi;
  2. Suonare con gli altri anche se meno bravi;
  3. Non ridere quando vediamo qualcuno che sbaglia ma sorridergli;
  4. Andare alle Jam Session e suonare (rivolto particolarmente agli studenti..);
  5. Provare a improvvisare anche se il giro sembra troppo difficile per noi;
  6. Capire il livello musicale che abbiamo ed essere onesti con gli altri;
  7. Non parlare solo di se stessi ma interessarsi e ascoltare gli altri;
  8. Ascoltare quello che ti dice una persona più esperta;
  9. Studiare la musica non per apparire ma perché la amiamo;
  10. Non giudicare le scelte degli altri (se oneste);
  11. Dire, magari con moderazione, la verità anche su chi vende fumo (aiuterebbe a far chiarezza in un ambiente che "sembra" poco misurabile);
  12. Il punto precedente non esisterebbe se nessuno vendesse fumo;
  13. Cantare "tanti auguri a te" anche se pensiamo di essere stonati (dovevo scriverlo!);
  14. Altro...

Se vi va di aggiungere punti nei commenti fatelo! Però sempre volendoci bene!

Buona musica!


Nessun commento

Copyright Riccardo Chiarion. Powered by Blogger.